Minervino di Lecce

Bagno di sangue sulla 379, cinque vittime. Deceduta la figlia del consigliere M5S, Cristian Casili

sabato 12 dicembre 2015
Terribile incidente stradale sulla strada statale 379 che collega Brindisi a Fasano, all’altezza di Torre Spaccata. 

Un Tir Scania con una cisterna carica d’olio si è ribaltato, ha sfondato lo spartitraffico ed ha invaso entrambe le carreggiate. Cinque, al momento, i morti accertati.

Nell'incidente, verificatosi verso le 15,15, sono rimasti coinvolte anche una Opel Corsa, una city car Peugeot ed una Opel Zafira, a bordo della quale viaggiavano cinque persone originarie del Basso Salento. A perdere la vita una bambina di cinque anni figlia del consigliere regionale del M5S, Cristian Casili, i due nonni, Vito Muscatello, 71 anni, originario di Minervino e residente a Tuglie e la moglie, Rosetta Minerva e un'altra persona, tutti passeggeri della Zafira, e il conducente della Peugeot, Leonardo Orlandino, 21 anni, portiere del Brindisi calcio.

Le due donne e il giovane portiere sarebbero morti sul colpo, la bambina e il nonno, invece, sono deceduti poco dopo l'arrivo, rispettivamente, negli ospedali di Ostuni e Brindisi.

Al pronto soccorso dell'ospedale Perrino di Brindisi, invece, si trova la madre della piccola che ha riportato fratture multiple. Il quadro clinico della donna è complicato ma non sarebbe in pericolo di vita. 

Illeso il conducente dell'autobotte, un camionista di Trepuzzi.

(foto gofasano)

 

Altri articoli di "Minervino di Lecce"
Minervino di Lecc..
22/08/2016
Tutto pronto per la settima edizione della manifestazione, che si terrà il ...
Minervino di Lecc..
07/08/2016
Nel corso della notte sono state segnalate alle ...
Minervino di Lecc..
22/07/2016
L’incendio si è sviluppato nella mattinata di ...
Minervino di Lecc..
07/06/2016
La recensione nel libro “Io viaggio con te: giro d’Italia in ...