Melendugno

Tap, espianto ulivi: il Tar del Lazio respinge il ricorso della Regione Puglia

giovedì 20 aprile 2017

La decisione del tribunale amministrativo, arrivata in queste ore, permette di fatto di ultimare le operazioni nel cantiere.

Il Tar del Lazio ha respinto il ricorso presentato dalla Regione Puglia per l’annullamento delle note ministeriali che autorizzavano l’espianto degli ulivi nel cantiere di San Basilio di San Foca, a Melendugno.

Il tribunale amministrativo, di fatto, permette alla multinazionale del gasdotto di completare le operazioni di espianto degli alberi.

 

Duro il commento del consigliere regionale salentino del M5S, Antonio Trevisi: “La sentenza del Tar Lazio conferma purtroppo ciò che già avevamo compreso da tempo: le responsabilità della Regione Puglia sull’avanzamento del progetto Tap sono enormi. Basta leggere le motivazioni della odierna sentenza del TAR Lazio per capire che la Regione Puglia sta conducendo, dai tempi di Vendola fino ad oggi, solo una finta guerra contro il gasdotto TAP. Senza i cittadini nel presidio e il M5S nelle istituzioni la multinazionale svizzera TAP sarebbe, con tanto di tappeto rosso, già padrone del futuro delle nostre coste e del nostro paesaggio”. 

Altri articoli di "Melendugno"
Melendugno
22/01/2018
Gran parte della nuova settimana si prospetta soleggiata ma anche fredda e ventilata. ...
Melendugno
21/01/2018
Roberto Camassa, trovato senza vita nelle campagne del Nord ...
Melendugno
21/01/2018
Allerta meteo della protezione civile: forti venti di burrasca sono previsti su tutta la ...
Melendugno
19/01/2018
È stato ritrovato senza vita Roberto Camassa, il ...