Minervino di Lecce

Cocumola in festa: torna la gara del "Palo della cuccagna"

lunedì 23 aprile 2018

Divertimento, cabaret e buon cibo il 25 aprile a Cocumola: appuntamento a partire dalle 17.30.

Viva attesa da parte degli organizzatori e partecipanti della 2° edizione del "Palo della Cuccagna" previsto per il 25 aprile in piazza S. Nicola a Cocumola. L'iniziativa è promossa dall'"Associazione Genitori Insieme" di Cocumola affialiata AICS.

Appuntamento a partire dalle 17.30 con l'inizio della gara, alle 18.30 apertura degli stand gastronomici, alle 20 esibizione dei campioni italiani, alle 20.30 spettacolo di cabret del gruppo "I malfattori".

La cuccagna è un gioco della tradizione popolare, praticato nelle sagre paesane di un tempo. Un palo alto all'incirca dieci metri, veniva installato nel mezzo di una piazza e ricoperto di grasso. Giocare all'albero della cuccagna, provenie da origini celtiche e medievali, ricche di storia. I partecipanti distribuiti in due o più squadre, devono arrampicarsi e impadronirsi dei premi situati in cima, solitamente prosciutto e altri alimenti. È un gioco di destrezza, bisogna essere abili e forti per arrivare all'estremità.

È un gioco di folklore che attira molta folla, le piazze del paese si riempiono di persone che fanno il tifo per una squadra o per l'altra. 

Alcune associazioni nate per la riscoperta della tradizioni popolari nelle sagre paesane stanno rivitalizzandola sempre più attirando le attenzioni da parte degli appassionati di questa antica disciplina. 

Altri articoli di "Minervino di Lecce"
Minervino di Lecc..
19/09/2018
Dall'estate direttamente all'inverno? Secondo i principali modelli è possibile. ...
Minervino di Lecc..
18/09/2018
L'alta pressione continuerà a garantire tempo stabile e temperature sopramedia. La ...
Minervino di Lecc..
17/09/2018
Un vasto campo anticiclonico, Rodegang, con massimi al suolo poco ad est della catena ...
Minervino di Lecc..
16/09/2018
Asus, azienda di componentistica informatica, è alla ricerca di numerose figure ...
“Nel Salento quello che manca è un centro di riferimento per la Sla che prenda in carico il paziente in ...