Acaya

Oss, concorso in Puglia per 1789 posti

venerdì 6 luglio 2018

Sono stati riaperti i termini per la partecipazione al Concorso Pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di n. 137 posti di OPERATORE SOCIO SANITARIO (Categoria B – Livello Economico BS) e, contestualmente è indetto un concorso pubblico unico regionale per 1789 posti.

La ripartizione dei posti:
così ripartiti:
- n. 200 posti della Azienda Ospedaliero-Universitaria OORR di Foggia
- n. 170 posti della Azienda Sanitaria Locale della provincia di Bari
- n. 41 posti della Azienda Sanitaria Locale delle province di Barletta-Andria-Trani
- n. 383 posti della Azienda Sanitaria Locale della provincia di Brindisi
- n. 106 posti della Azienda Sanitaria Locale della provincia di Foggia
- n. 550 posti della Azienda Sanitaria Locale della provincia di Lecce 
- n. 100 posti della Azienda Sanitaria Locale della provincia di Taranto
- n. 200 posti della Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico di Bari
- n. 30 posti dell’IRCCS “Giovanni Paolo II” di Bari
- n. 9 posti dell’IRCCS “De Bellis” di Castellana Grotte (BA)

Nell’ambito dei suddetti posti messi a concorso opera la seguente riserva del 50%, come specificato nell'
Avviso.

Il candidato deve produrre la domanda di partecipazione esclusivamente in via telematica utilizzando il “form on-line” disponibile sul sito internet istituzionale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria “OO.RR” di Foggia: 
www.sanita.puglia.it/web/ospedaliriunitifoggia

La procedura di compilazione delle domande deve essere effettuata entro e non oltre le ore 24.00 del 30° giorno successivo alla data di pubblicazione del presente bando - per estratto - nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – IV Serie speciale.


Altri articoli di "Acaya"
Acaya
16/10/2018
L'indagine di Coldiretti in occasione della giornata ...
Acaya
16/10/2018
Una circolazione di aria instabile in risalita dallo Ionio sta portando dei disturbi ...
Acaya
15/10/2018
Modifica e riapertura dei termini del concorso pubblico ...
Acaya
15/10/2018
Tra lunedì e mercoledì la circolazione ...
“Nel Salento quello che manca è un centro di riferimento per la Sla che prenda in carico il paziente in ...