Carpignano

Fiera di Ognissanti: a Carpignano appuntamento con il gusto e l'artigianato

martedì 30 ottobre 2018
Il 31 ottobre e il 1° novembre l'amministrazione comunale organizza la Fiera di Ognissanti, già Fiera di San Cosimo. 

Torna a Carpignano la Fiera di Ognissanti. Una tradizione che si ripete e si rinnova ogni anno ma che affonda le sue origini nei secoli passati fino al medioevo. La Fiera di Ognissanti, infatti, è tra le più antiche del Salento, legata al culto dei Santi Medici. Nacque in località San Cosimo, dove esisteva un'antica chiesetta di cui oggi restano poche rovine, per celebrare il culto dei Santi Medici, come da sanissario Costantinopoliano, a testimonianza del profondo legame della nostra terra con il vicino oriente. Era occasione di scambio, incontro e vendita di semi e attrezzi per il lavoro nei campi.
Oggi la fiera nella mattinata del primo Novembre occupa gran parte del centro abitato e sulle bancarelle e negli stand si vende e si acquista merce di ogni tipo.
Nelle sere del 31 ottobre e del Primo novembre La Via del Gusto e dell' Artigianato, che attraversa lo splendido centro storico di Carpignano, conduce fino in piazza Duca D'Aosta. Qui i profumi dei cibi si mescolano ai suoni della cultura popolare salentina nella sagra del maiale.

La storia racconta che in questo giorno, infatti, nei paesi greci si usava dire “Andiamo a San Cosimo” (Epame ston à Commà), per indicare il luogo, nel feudo di Carbieno, dove sorgeva una piccola chiesa dedicata ai Santi Cosimo e Damiano e dove si svolgeva una importante fiera. Un tempo questo posto era crocevia di traffici, commerci e pellegrinaggi, grazie soprattutto ad un antico asse viario che collegava, nel suo tratto finale, Lecce e Otranto.
Da Carbieno, dove ancora è possibile vedere la Capella dei Santi Medici o di San Cosimo, nel 1665 la Fiera fu trasferita a Carpignano in seguito allo spopolamento del casale a causa della guerra che aveva generato pesti epidemiche, carestie e morte. Nei secoli ha continuato ad essere strettamente legata ai Santi Medici a cui molti fedeli ancora oggi si rivolgono arrivando dai paesi limitrofi, anche a piedi, proprio la mattina del primo Novembre.
La Fiera di Ognissanti è un giorno in cui la storia, le tradizioni, i profumi, i sapori ed i suoni della cultura popolare salentina rivivono a Carpignano.

Fiera di Ognissanti 2018 - PROGRAMMA

Questo il programma, ricco di appuntamenti, della due giorni di festa:
Mercoledì 31 Ottobre
Ore 17.30 Apertura con il Gruppo Storico Milites Friderici II. 
Corteo Storico con partenza da Piazza delle Vittoria e arrivo in piazza Duca d’Aosta; qui si svolgerà un breve rievocazione storica tra combattenti in abiti storici.
Apertura degli stands della Via del Gusto e dell’Artigianato (Via Roma, Largo Chironi).
Ore 19.30 “Ronda per San Cosimo” presso Largo Chironi a cura del gruppo di partecipanti al laboratorio di canto popolare e tamburello organizzato dall’associazione culturale Officine Culturali di Carpignano Salentino.
Piazza duca D’Aosta: Sagra del Maiale

Programma Musicale:
Aprirà il liscio del Duo Paolo e Ivana ; seguirà il gruppo emergente di Carpignano Ombre Salentine; chiuderà la prima serata il gruppo di pizzica “Criamu”.

Giovedì 1 Novembre 
Fiera Mercato la mattina
La Via del Gusto e dell’Artigianato (per tutta la giornata) e la sagra del Maiale

Gruppi musicali: aprirà la serata il liscio del Duo Paolo e Ivana e chiuderà Stella Grande e le Anime Bianche.

Eventi collaterali: 
Personale di pittura di Annadora Mingiano presso Palazzo Orlandi – Via Roma
Mostra fotografica sacra a cura di Angelo Colazzo presso Cappella dell’Immacolata – Piazza Duca d’Aosta

Giovedì 1 Novembre 2018
“Verso la Fiera di Ognissanti del Comune di Carpignano Salentino: In Cammino da Calimera lungo la Via Francigena”
ritrovo ore 9.45 Start ore 10.00 Orario di arrivo previsto: ore 13.00 circa. L'Associazione Il Giunco propone, in accordo con l’Amministrazione di Carpignano Salentino, un Cammino lungo la Via Francigena nel Salento nel cuore della Grecìa Salentina. Seguendo la Freccia Gialla si potrà vivere il territorio nei suoi colori d'autunno, nei suoi odori e nei suoi suoni.
Il gruppo di Camminatori partirà da Calimera giungerà a Carbieno (ove un tempo si svolgeva la Fiera-mercato) attraverso l’antico percorso viario che conserva intatti i segni delle Carambule.  Breve sosta dove una guida spiegherà l’area. I camminatori raggiungeranno il paese e faranno una breve sosta nella chiesa parrocchiale per poi degustare il bollito di maiale.
Altri articoli di "Carpignano"
Carpignano
18/11/2018
Mattinata piovosa a causa della presenza di una circolazione ciclonica sul Mar Ionio che ...
Carpignano
16/11/2018
Tra venerdì e domenica temperature sotto la media, venti tesi e piogge sparse. Ma ...
Carpignano
16/11/2018
Questa rubrica nasce con l'intento di aiutare i nostri amici animali. Inviate le vostre ...
Carpignano
15/11/2018
Continua il dominio di una vasta figura anticiclonica, #Arnulf, con massimi al suolo ...
“Nel Salento quello che manca è un centro di riferimento per la Sla che prenda in carico il paziente in ...