Economia e lavoro

Fuga dal mare pugliese, nel Salento crollano presenze e fatturato

martedì 4 giugno 2019

È quanto emerge da una statistica pubblicata dal Sole 24 Ore, che denuncia una fuga generale dalle mete italiane, sottolineando i numeri negativi per la Puglia e il Salento.

Turisti e vacanzieri in fuga dal mare italiano, in generale, e dalla Puglia e dal Salento, nel particolare: sono impietose le statistiche pubblicate dal Sole 24 Ore sui dati dell’Osservatorio di Jfc, che evidenziano il crollo di presenze e fatturato nell’estate che verrà.

Si tratta di stime ma certamente i numeri non fanno ben sperare, visto che la Puglia rischia di perdere circa il 13,6% di presenze e fatturato, con il Salento a -11% nel primo caso e a -14% nel secondo. Gli ambiti analizzati e da cui derivano le valutazioni sono i flussi in entrata, gli introiti e l’accoglienza, che segnano tutti indici negativi.

Il trend turistico, infatti, sembrerebbe quello del “nomadismo” ovvero l’eventualità di cambiare destinazione anche all’ultimo momento sulla base del rapporto qualità-convenienza. Secondo i dati raccolti, sono proprio le strutture del Sud e, quindi, anche quelle pugliesi a far registrare un importante incremento dei prezzi, che varia di media dal 4 al 5% per B&b, agriturismi, case e appartamenti vacanza, ostelli per la gioventù. Aumentano anche i prezzi dei servizi in spiaggia e della ristorazione, senza trascurare le spese di viaggio e quelle per lo svago.

 

Altri articoli di "Economia e lavoro"
Economia e lavoro
31/07/2019
Garantito uno spazio speciale per le attività produttive del comune salentino. La ...
Economia e lavoro
25/07/2019
Venerdì 26 luglio nuova tappa del tour del Sindacato ...
Economia e lavoro
07/07/2019
La posizione del presidente del gruppo europeo Ecr-Fratelli ...
Economia e lavoro
06/07/2019
Le tre associazioni di categoria contro la linea di ...
La Commissione europea ha pubblicato il 6 giugno 2019 il rapporto “European Bathing Water Quality in 2018”, ...