Cronaca

Un hotel nel Regina Pacis? Lo Sportello dei diritti si oppone

giovedì 19 luglio 2012
"È una notizia che fa accapponare la pelle". Il fondatore dello "Sportello dei Diritti" Giovanni D'Agata non ha usato mezzi termini per descrivere il progetto che vorrebbe trasformare l'ex Cpt Regina Pacis in un lussuoso albergo a cinque stelle. "Vale la pena solo ricordare - ha spiegato D'Agata -, che il colosso di cemento, utilizzato sino a qualche anno fa come Centro di Permanenza Temporanea per migranti e quindi destinato a  restare nelle cronache nere come una macchia indelebile sul significato di accoglienza che i salentini hanno da sempre espresso, rappresenta da decenni un pugno nell’occhio per tutti i cittadini che percorrono la litoranea adriatica".
E, secondo Giovanni D'Agata, non è solo una questione simbolica: il punto in cui si vorrebbe costruire l'hotel rappresenterebbe uno sfregio a quel punto della costa adriatica.
"Per tali ragioni - ha aggiunto il fondatore dello "Sportello dei Diritti" - riteniamo necessario rivolgere un accorato appello alla curia arcivescovile di Lecce nella persona di Sua Eccellenza Monsignor D’Ambrosio, dell’amministrazione comunale di Melendugno, in quella del sindaco Marco Potì, e alla famiglia Semeraro affinché, facciano tutti un passo indietro. In caso contrario, al fine di sensibilizzare le parti in causa, ed in primis l’arcivescovo, riteniamo utile lanciare una mobilitazione nei confronti di tutte le associazioni ambientaliste, i comitati, partiti politici e semplici cittadini che vogliono far tornare fruibile alla collettività, dopo decenni e decenni, quella porzione di litorale salentino per far rimuovere per sempre quell’ecomostro che tanto dolore e tragedie umane ci ricorda con la sua inesorabile presenza".
Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
13/10/2019
L’incidente è avvenuto sulla litoranea ...
Cronaca
06/10/2019
Spiegamento di carabinieri sulle strade del Salento durante ...
Cronaca
02/10/2019
 La polizia provinciale comunica il piano di ...
Cronaca
30/09/2019
Mercoledì 2 ottobre l’inaugurazione della rotatoria sulla provinciale ...
La Commissione europea ha pubblicato il 6 giugno 2019 il rapporto “European Bathing Water Quality in 2018”, ...